I vaccini del cucciolo

 I vaccini sono un passaggio fondamentale per mantenere in salute il cucciolo e iniziano alla sesta settimana. E’ importante non portare il cucciolo in posti troppo frequentati da altri cani, in quanto il suo sistema immunitario non è pronto a difendersi contro la maggior parte di virus e batteri. 

I vaccini vengono suddivisi in “vaccini core” e “vaccini non core”.

I vaccini core sono quelli raccomandati per la maggior parte dei cuccioli e sono vitali per il loro benessere. 

  • Parvovirus: Causa la parvovirosi o diarrea emorragica del cucciolo
  • Cimurro: Causa letargia, scolo oculare, problemi neurologici
  • Adenovirus: E’ il virus dell’epatite infettiva

I vaccini non core sono quelli raccomandati in base a stile di vita e luogo in cui vive il cucciolo.

Nel nostro paese il più importante è sicuramente il vaccino contro la Leptospirosi. 

La leptospirosi è una malattia trasmessa da alcuni batteri chiamati leptospire. Questi batteri sono tipicamente presenti nella pipi dei topi. L’infezione può essere trasmessa al cane che bevendo da acque sporche può ingerire le leptospire. Anche l’uomo può infettarsi attraverso la pipì del cane. La leptospirosi è considerata una zoonosi e per questo è ancora più importante vaccinare il proprio cane. 

Esistono diversi tipi di leptospire: attualmente è disponibile il vaccino contro 4 varianti. 

Il vaccino per la Rabbia non è più considerato obbligatorio in Italia. E’ invece obbligatorio, unitamente al passaporto canino, nel caso il cane debba espatriare. In questo caso sarà necessario effettuare la vaccinazione per la rabbia e dopo 21 giorni recarsi all’ASL di competenza per richiedere il passaporto (Libretto Blu). In alcuni paesi esistono restrizioni maggiori per l’ingresso dei cani. Ti consigliamo di discutere con il veterinario eventuali spostamenti in modo da prepararti al meglio. 

 

Dopo 3 settimane viene eseguito il secondo richiamo vaccinale. E’ importante che il cucciolo sia in salute e che il vaccino sia richiamato in tempo secondo i piani del veterinario, per permettere una adeguata risposta del sistema immunitario.

Il terzo richiamo sarà effettuato dopo altre 3 settimane. A questo punto il cucciolo potrà cominciare a frequentare liberamente posti in cui passeggiano frequentemente altri cani, perché considerato protetto. 

I vaccini core vengono generalmente richiamati entro l’anno di età e poi ogni tre anni. 

I vaccini non core invece vengono ripetuti annualmente. Per questi non è dimostrata una memoria immunologica del cucciolo e quindi richiedono richiami più frequenti. 

Durante il primo anno del cucciolo e per tutta la vita è importante proteggerlo da pulci, zecche e pappataci. Con il veterinario potrete scegliere la strategia migliore per proteggere il vostro cane dalle malattie trasmesse dai vettori.

Quanto mi costa avere un cucciolo? 

Il costo delle visite e dei vaccini può variare in base alla regione e al prezzo aggiornato dei vaccini. Per questo consigliamo sempre di aderire a un Piano di Salute annuale che include tuti gli appuntamenti importanti dell’anno, organizzati con cura e pagabile in quota fissa mensile.